L'arte in una stanza: Figure 1913-1942

“... il ritratto, per essere un’opera d’arte, non può né deve assomigliare al suo modello [...]. Voi ci credete pazzi. Noi siamo invece i Primitivi di una nuova sensibilità completamente trasformata”.

Lo sostengono i futuristi nel Manifesto tecnico del 1910. Tale nuova sensibilità ha portato a una quantità di ritratti “antigraziosi”: disarmonici e anche sgradevoli, secondo un punto di vista tradizionale, ma esemplari di un modo inedito di guardare alle cose e alle figure e di rappresentarle.

I futuristi sono stati i primi in Italia a seguire l’idea dell’”antigrazioso”, aprendo la strada a una serie di deformazioni della figura tra arcaismi, primitivismi e semplificazioni metafisiche; Picasso ne è stato anticipatore con le Demoiselles d’Avignon del 1907, continuando a perseguire sulla scena artistica internazionale, per tutto il XX secolo, spericolate reinvenzioni delle forme umane.

A dialogare con lui e gli altri classici della modernità – Sironi, Carrà, Modigliani, Campigli – ci saranno le Cariatidi appositamente eseguite dalla giovane artista Marta Dell’Angelo.

MARIO SIRONI – Figura [Antigrazioso] / 1913 /
CARLO CARRÀ – La ballerina del San Martino / 1915 /
AMEDEO MODIGLIANI – Testa di donna [Ritratto di Hanka Zborowska] / 1917 /
MASSIMO CAMPIGLI - Nudo / 1928 /
PABLO PICASSO – Femme nue assise / 1941-42 /

MARTA DELL’ANGELO – A4 165 - Cariatidi / 2015 /

Figure

corpi dell'arte - Ciclo di conferenze

Tre conferenze con proiezioni – e letture – toccheranno il tema del corpo e della sua rappresentazione artistica e talvolta antiartistica, ma anche letteraria e poetica, tra XIX e XX secolo.

1/ 1915. FIGURE REALI E IMMAGINARIE DELLA MILANO DI NOTTE Antonello Negri – mercoledì 28 ottobre 2015, ore 18,30
2/ LE FIGURE RACCONTATE. GLI ARTISTI NELLE PAROLE DEI NARRATORI Andrea Kerbaker – mercoledì 11 novembre 2015, ore 18,30
3/ PRONIPOTI DI PIGMALIONE. IL CORPO E LA CARNE NELLA SCULTURA DELL'OTTO E DEL NOVECENTO Giorgio Zanchetti – mercoledì 18 novembre 2015, ore 18,30

GIOCARE CON ARTE. LA SEZIONE DIDATTICA

La sezione didattica, dedicata a un pubblico dai 6 ai 10 anni, offre ai bambini la possibilità di avvicinarsi all’arte del Novecento divertendosi.

1/ Per le scuole primarie

FIGURIAMOCI!
Visita guidata tra le “figure” che diventeranno un set per ritratti di gruppo e improvvisazioni.
Dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 11.00

2/ Per bambini e famiglie

TI FACCIO A PEZZI
Sabato 24 ottobre, 7 e 14 novembre dalle 16.00 alle 17.30
Visita-laboratorio alla scoperta delle scomposizioni di Pablo Picasso e Mario Sironi.

I MODI DI MODÌ
Sabato 21 novembre dalle 16.00 alle 17.30
Visita-laboratorio per conoscere i personaggi dai colli allungati di Amedeo Modigliani.

PAESAGGI INCORPORATI
Sabato 28 novembre dalle 16.00 alle 17.30
Workshop con l’artista Marta Dell’Angelo, tra corpi, gesti e pose.

L'Arte in una Stanza
Figure 1913-1942

I futuristi sono stati i primi in Italia a seguire l’idea dell’”antigrazioso”, aprendo la strada a una serie di deformazioni della figura. Picasso ne è stato anticipatore con le Demoiselles d’Avignon del 1907, continuando a perseguire sulla scena artistica internazionale, per tutto il XX secolo, spericolate reinvenzioni delle forme umane.

A dialogare con lui e gli altri classici della modernità - Sironi, Carrà, Modigliani, Campigli - ci saranno le Cariatidi appositamente eseguite dalla giovane artista Marta Dell’Angelo.

Corpi dell'arte

1915. Figure reali e immaginarie della Milano di notte

Antonello Negri – mercoledì 28 ottobre 2015, ore 18.30

CORPI DELL'ARTE

LE FIGURE RACCONTATE. GLI ARTISTI NELLE PAROLE DEI NARRATORI

Andrea Kerbaker – mercoledì 11 novembre 2015, ore 18.30

CORPI DELL'ARTE

PRONIPOTI DI PIGMALIONE. IL CORPO E LA CARNE NELLA SCULTURA DELL'OTTO E DEL NOVECENTO

Giorgio Zanchetti – mercoledì 18 novembre 2015, ore 18.30