Geometrie e lirismi intorno al 1930

In tutta Europa gli anni tra le due guerre sono stati un laboratorio
vivacissimo di arte astratta caratterizzato da due principali tendenze:
da una parte la ricerca dell’assoluto, della purezza delle forme,
con un’impronta ora razionale, ora spirituale; dall’altra l’invenzione
lirica, giocosa, fantastica, talvolta aperta a suggestioni surrealiste.
Le quattro opere in mostra rappresentano al più alto livello qualitativo
altrettante prospettive dell’astrattismo, che sintetizzano con
efficacia le variegate componenti di un’epoca e di uno spirito: tra il
rigore compositivo di Kandinsky, l’ironia giocosa di Klee, i fantastici
cromatismi di Miró con le sue allusioni antropomorfe e le sperimentazioni
materiche di Prampolini, tra surrealismo e futurismo.
Completa la mostra una selezione di Bollettini della Galleria del
Milione, testimonianza dei riflessi dell’astrattismo internazionale
sull’ambiente artistico milanese del tempo.

WASSILY KANDINSKY - Divenire / 1925 /
ENRICO PRAMPOLINI - Paesaggio femminile / 1929 /
JOAN MIRÒ - Donna / 1932 /
PAUL KLEE - Regía nella tempesta / 1938 /

geometrie-lirismi-header

ASTRATTISMI , TRA MILANO E L’EUROPA. Ciclo di conferenze

Tre conferenze con proiezioni – e letture – mettono a fuoco aspetti particolari della stagione storica dell’astrattismo: la sua fortuna milanese negli anni Trenta, gli scambi tra Russia, Germania e Francia attraverso la figura di Kandinsky, gli intrecci di pittura e poesia.

1/ M IRÓ, PRÉVERT E GLI ALTRI POETI
Andrea KerBaker, mercoledì 2 novembre 2016, ore 18.30

2/ WASSILY KANDINSKY. DALLA RUSSIA CON AMORE
Silvia BigNami, mercoledì 16 novembre 2016, ore 18.30

3/ L’ASTRATTISMO E LA GALLERIA DEL MILIONE A MILANO
Antonel lo Negri, mercoledì 30 novembre 2016, ore 18.30

GIOCARE CON ARTE. LA SEZIONE DIDATTICA

La sezione didattica, dedicata a un pubblico dai 6 ai 10 anni, offre ai bambini la possibilità di avvicinarsi all’arte del Novecento divertendosi.

Per le scuole primarie

CI SONO UN RUSSO, UNO SVIZZERO, UNO SPAGNOLO E UN ITALIANO...
Dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 11.00
Visita guidata di un’ora e mezza attraverso gli astrattismi di Kandinsky, Klee, Miró e Prampolini.

Per bambini e famiglie

I MIEI DISEGNI POSSONO VOLARE!
Sabato 22 ottobre, 26 novembre e 3 dicembre dalle 16.00 alle 17.30
Un pomeriggio alla scoperta dell’universo fantastico di Paul Klee.

I COLORI DELLA MUSICA
Sabato 12 novembre 2016 dalle 16.00 alle 17.30.
Dopo una breve visita guidata alla mostra, i bambini della PYO – Pasquinelli Young Orchestra – diretti dal Maestro Carlo Taffuri, intratterranno il giovane pubblico con esecuzioni di brani riferiti ai quattro artisti.

 

Geometrie e lirismi
intorno al 1930

In tutta Europa gli anni tra le due guerre sono stati un laboratorio vivacissimo di arte astratta caratterizzato da due principali tendenze: da una parte la ricerca dell’assoluto, della purezza delle forme, con un’impronta ora razionale, ora spirituale; dall’altra l’invenzione lirica, giocosa, fantastica, talvolta aperta a suggestioni surrealiste.

Le quattro opere in mostra rappresentano al più alto livello qualitativo altrettante prospettive dell’astrattismo, che sintetizzano con efficacia le variegate componenti di un’epoca e di uno spirito: tra il rigore compositivo di Kandinsky, l’ironia giocosa di Klee, i fantastici cromatismi di Miró con le sue allusioni antropomorfe e le sperimentazioni materiche di Prampolini, tra surrealismo e futurismo.

Geometrie e lirismi
intorno al 1930

Estratto dalla conferenza di inagurazione

Miró, Prévert e gli altri poeti

ASTRATTISMI, TRA MILANO E L’EUROPA

Andrea Kerbaker
mercoledì 2 novembre 2016, ore 18.00

Wassily Kandinsky.
Dalla Russia con amore

ASTRATTISMI, TRA MILANO E L’EUROPA

Silvia Bignami
mercoledì 16 novembre 2016, ore 18.00

L’astrattismo e la Galleria del Milione a Milano

ASTRATTISMI, TRA MILANO E L’EUROPA

Antonello Negri
mercoledì 30 novembre 2016, ore 18.00